Grazie all’ attrice Franca Nicoletta Villa, questa mattina siamo entrati nel meraviglioso mondo dei “silent book” che però tanto silenziosi non sono stati.

Ma cosa sono i silent book?

I silent book sono dei libri “muti” che in realtà di muto non hanno niente.

Sono libri definiti senza parole, ma ai quali in realtà la parola proprio non manca.

Le loro immagini hanno il potere di parlare e di evocare parole, storie, racconti e possono essere interpretati in mille e più modi. Questo dipende da chi li legge e li osserva attentamente, e in questo i bambini sono bravissimi!

Questi libri, di solito, vengono acquistati per i bambini, magari molto piccoli e che non sanno ancora leggere, in realtà sono libri adatti a tutti. Ogni lettore interpreterà le immagini a proprio modo e sceglierà la propria traiettoria narrativa, lasciandosi guidare dalle emozioni che le immagini suscitano loro.

Per questo possiamo considerare i silent book libri sicuramente inclusivi.

La gara delle coccinelle

Bounge bounge